curlingtorino/blog Rotating Header Image

novembre 24th, 2009:

A volte ritornano

Vi vogliamo qui raccontare un fatto curioso.
Per farlo dobbiamo fare un passo indietro, fino al 25 aprile 2008. La data di per sé potrebbe non dire molto se non che come tutti gli anni nel nostro paese si festeggia l’Anniversario della Liberazione dall’occupazione nazista.
Ma il 25 aprile 2008 a Torino, al Palatazzoli, si gioca la fase finale del Campionato Italiano di curling. All’ultimo turno del girone di qualificazione alle ore 16.00 il CC Lago Santo capitanato da Joel Retornaz incontra il CC 66 Cortina dello skip Antonio Colli, e perde, dovendo così passare dalla semifinale di recupero per poi vincere il titolo.
Da quel momento il Team cambierà nome e diventerà Trentino Curling, ma sopratutto comincierà la sua imbattibilità nelle partite di campionato, con invece molto meno successo nei Challenge.
Tutta questa imbattibilità fino a sabato 21 novembre 2009, sul ghiaccio di Pinerolo si gioca il II turno del campionato 2009/2010 e per il Trentino Curling arriva la prima e netta sconfitta, se non abbiamo fatto male i conti dopo 17 incontri.
E indovinate un po’ quale Team ha infranto l’imbattibilità: il CC 66 Cortina di Colli.
Ovviamente tutto questo per fare i complimenti al Trentino Curling per la serie positiva, ma anche e sopratutto al 66 Cortina, vera bestia nera della squadra campione d’Italia.

CURLING ITALIA