curlingtorino/blog Rotating Header Image

febbraio, 2011:

Serie C nord ovest: Promosse Sporting (Perucca) e Biella (Regis)

Ieri a Pinerolo si è svolto il quarto ed ultimo turno di gioco della Serie C. Ricordiamo che le prime 2 squadre classificate, la prossima stagione, potranno accedere alla Serie B del campionato. La promozione è stata conquistata dal Team Sporting Pinerolo (skip Perucca) e, come seconda classificata, dalla squadra del Curling Club Biella (skip Regis). Al terzo posto come prima esclusa la formazione del Pinerolo Yellowstones (skip Andrea Gallinatto). Dietro a cinque punti altre 3 squadre dello Sporting Pinerolo (skip Miassot, Cogno, Sartori) e  i Draghi Torino (skip Massa Micon). A seguire a 3 punti l’altro team dei Draghi Torino (skip Barovero) e a chiudere la classifica il C.C. Biella (Mosca) e Jass Sesto S.Giovanni (skip Marcolini). In questa ultima giornata è sicuramente da evidenziare la buona prestazione dei Draghi Torino (Massa Micon) che hanno risalito con 4 vittorie su 4 gare molte posizioni in classifica. Su www.curlingitalia.it potete trovare la tabella con i risultati di tutte le gare.

Contro il pronostico Scotties of Hearts vinto da Saskatchewan

Concluso ieri sera a Charlottetown il Torneo Scotties of Hearts (Torneo dei Cuori). La finale ha visto in pista il Team Canada di Jennifer Jones contro la Provincia di Saskatchewan con il team della skip Amber Holland. La vittoria è andata alla Holland per 8 a 7. Tutti i pronostici però erano a favore della squadra di Winnipeg di Jennifer Jones che avrebbe così conquistato per la quarta volta consecutiva il prestigioso Torneo. La Jones avrebbe anche così eguagliato il record detenuto dal Team di Collin Jones. Ma meritatamente a primeggiare è stata la squadra di Saskachewan che ha voluto dedicare la vittoria alla grande giocatrice della stessa Provincia, la leggenda Sandra Schmirler che conquistò il medesimo titolo, prima di morire, nel 1997. In premio al team Holland, per la conquista del torneo, andranno 15.500 dollari oltre ad un finanziamento di 144.000 dollari dallo Sport Canada per i prossimi 2 anni di attività. Oltre a questi premi in denaro, la squadra di Saskatchewan ha diritto a partecipare come TEAM CANADA alle competizioni della Coppa del Canada, Continental Cup e Scotties of Hearts del 2012. Intanto a breve la squadra della skip Holland gareggerà come nazionale del Canada ai prossimi Mondiali donne in programma in Danimarca.

team_skip_holland.jpg

Fasi finali al Torneo femminile Scotties of Hearts

A Charlottetown il più importante torneo femminile del Canada è arrivato alle fasi finali. Qualificati i Team delle Province di Saskatchewan, Nuova Scotia, Ontario e Team Canada (Jennifer Jones – Manitoba). Eliminate tutte le altre dalla Provincia di Alberta a scendere in classifica sino all’ultima di Terranova e Labrador.

Teams W L
x-Saskatchewan (Holland) 9 1
Nova Scotia (Smith-Dacey) 7 4
Ontario (Homan) 7 3
Team Canada (Jones) 7 3
Alberta (Kleibrink) 6 4
British Columbia (Scott) 6 4
P.E.I. (Birt) 5 5
New Brunswick (Kelly) 3 8
Quebec (Larouche) 4 6
Manitoba (Overton-Clapham) 4 7
N.W.T./Yukon (Galusha) 3 8
Newfoundland & Labrador (Devereaux) 1 9

Mondiale Wheelchair Praga 2011 dopo la 3ª giornata

Mondiali di curling in carrozzina, dopo 3 giornate di gioco questa è la situazione in classifica:

Norvegia 5
Canada 5
Scozia 3
Cina 2
Russia 2
Corea 2
Stati Uniti 1
Svezia 1
Rep. Ceca 1
Germania 1

Acquisto materiale curling: nuovo importatore della Rep. Slovacca

Vi segnaliamo un interessante proposta per l’acquisto di scarpe, scope e abbigliamento per il curling. L’importatore è nella Rep. Slovacca quindi i costi di spedizione non subiscono l’incremento creato dallo sdoganamento. Il sito consultabile è www.curlingshop.sk e propone sia materiale Asham che Balanceplus. A Torino, per i Draghi, Lorenzo Gambino ha attivato un contatto, chi fosse interessato può sentire Lorenzo in merito a tutte le informazioni utili per gli acquisti.

(articolo corretto dopo aver ricevuto la giusta segnalazione da Ugo)

Per Overton Clapham una vittoria sulla Jennifer Jones che vale lo Scotties

Ieri sera allo stadio del ghiaccio di Charlottetown si è giocata una partita tanto attesa tra il team Manitoba di Cathy Overton Clapham contro il Team Canada di Jennifer Jones. Sul ghiaccio e per tutto il pubblico presente in gioco c’era qualcosa di più che una semplice gara di curling. La Overton in aprile era stata messa fuori dal Team Canada e questa era la giusta occasione per dimostrare con orgoglio che Cathy è una grande protagonista del curling canadese con o senza l’ex compagna Jones. Il pubblico con una standing ovation per la Overton era senza riserve tutto schierato con lei e sicuramente è stato di grande stimolo per la squadra di Manitoba. La gara si è conclusa con la vittoria per 8 a 6 a favore della Overton. Ma sicuramente lo Scotties per il Team Manitoba è stato un disastro con 3 gare vinte e 6 sconfitte e una posizione in classifica che ormai  vede le atlete di Manitoba escluse dalle finali. Forse però lo Scotties per loro era tutto in questo confronto contro Jones e compagne.

Assegnati i prossimi Mondiali Wheelchair 2012

E’ stata resa ufficiale la prossima sede di gare per il Mondiale 2012 di curling in carrozzina. Si disputeranno nella Corea del Sud a Chuncheon City, nella Provincia di Gangwon, dal 18 al 25 febbraio 2012. Prima ancora, a Lohja in Finlandia, dal 29 ottobre al 5 novembre 2011, ci sarà la possibilità di ottenere la qualificazione per le Nazioni che ancora non hanno conquistato un posto mondiale. Intanto in questi giorni a Praga prosegue il Mondiale 2011. Le prime gare vedono un po’ tutte le Nazioni con alti e bassi. Forse l’unicche al momento a punteggio pieno sono  Norvegia e Canada .Il Canada ha schierato come skip Jim Armstrong e ha vinto contro Cina e Stati Uniti e Corea. La Cina ha iniziato male perdendo contro il Canada ma si è poi riscattata battendo la Corea nella seconda gara. Al momento le squadre più in difficoltà sembrano essere Germania e Rep. Ceca, ma il Mondiale 2011 è ancora lungo.

Iniziato in Canada il Torneo dei Cuori

Venerdì 19 a Charlottetown (Isola del Principe Edoardo) è iniziato il più importante Torneo di curling femminile del Canada, lo Scotties Tournament of Hearts. Nato nel 1982 vede la partecipazione di un team femminile a rappresentare  ogni Provincia.  Il “team Canada” è la  squadra che si è aggiudicata il torneo nell’edizione 2010. A Charlottetown il Team Canada è quello della skip Jennifer Jones che rimette in palio il titolo contro la Nuova Scotia (team Hearther Smith-Dacey), Terranova e Labrador (team Stacie Devereaux ), New Brunswick (team Kelly Andrea), Quebec (team Marie Larouche), Ontario (team Rachel Homan), Manitoba (team Overton-Clapham), Saskatchewan (team Holland Amber), Alberta (team Kleibrink), Territori del Northwest (Team Kerry Galusha). PEI (team Suzanne Birt). Indubbiamente per tutti gli appassionati l’attesa è tutta per la gara di mercoledì 23 quando si affronteranno le squadre di Jennifer Jones contro quella di Cathye Overton-Clapham. Il contenzioso tra queste giocatrici è aperto e la storia la conoscete. Ma è anche un confronto molto sentito per i due allenatori. Per il Team Canada di Jennifer Jones si tratta del coach Earle Morris. Earle è un militare di Ottawa prestato definitivamente al curling. Diplomato alla Military College of Canada. Nasce e cresce nel curling nella Provincia di Saskatchewan. Nella sua carriera giocherà 3 Brier per altrettante diverse Province canadesi. Earle è il padre di John Morris ormai storico third di Kevin Martin. Come allenatore è stato anche coach della Nazionale Australiana. Earle Morris è ricordato anche come l’inventore dello Stabilizer. Per la squadra di  Cathye Overton il coach è Rob Meakin. Come giocatore ha conquistato un Mondiale per il Canada nel 1995 e come allenatore una medaglia d’argento con la Nazionale Junior femminile nel 2009. In Italia lo ricordiamo come coach del Canada nel Mondiale di doppio misto a Cortina. Nella squadra come alternate in questo Scotties gioca anche la figlia Breanne Meakin.

A Praga domani inizia il Mondiale Wheelchair 2011

Tutto pronto a Praga per il Mondiale di wheelchair 2011 che inizia domani 21 febbraio e terminerà con la finale il 1 marzo 2011. Dieci le nazioni qualificate: Rep. Ceca, Germania, Cina, Norvegia, Russia, Svezia, Stati Uniti, Canada, Corea e Scozia. Purtroppo la Nazionale italiana è rimasta fuori da questa competizione anche se all’ultima possibilità di qualificazione è andata molto vicino a questo obiettivo. Ricordiamo ancora, in Finlandia, la lunga serie di vittorie conquistate, con Egidio Marchese skip, e poi la doccia fredda nell’ultima gara contro la Russia che conquistava il diritto di partecipare a questi Mondiali. Nella presentazione delle squadre per il Canada è presente anche Jim Armstrong famoso, prima, per la medaglia d’oro a Vancouver e, poi, a seguito delle sue vicende personali di cui abbiamo raccontato. Dalla presentazione del Team sembrerebbe che lo skip canadese a scendere sul ghiaccio sarà Darryl Neighbour che è sempre stato il third della formazione. In merito alle vicende giudiziarie di Armostrong la Federazione canadese, dopo la condanna, non ha ancora rilasciato dichiarazioni ufficiali o tantomeno ha sanzionato l’atleta. Al momento la questione rimane aperta su quanto aveva dichiarato nel 2010 l’Amministratore Delegato della Canadian Curling Association Greg Stemlaw: “Tutti i nostri atleti hanno un codice di condotta e dovremo stabilire se (la dichiarazione di colpevolezza) impatta sui codici di condotta in termini di programma nazionale”.

Addio al curling con la sentenza nel processo per Jim Armstrong

Si è conclusa la vicenda giudiziaria della medaglia d’oro alle paralimpiadi di Vancouver Jim Armstrong. Sulla vicenda vi avevo informato con gli articoli pubblicati nel 2010 (2 maggio e 28 ottobre). Per la storia di importazione illegale di pillole (viagra e cialis) il tribunale americano di Seattle ha giudicato e condannato anche il figlio di Jim, Gregorio Armstrong. Il Presidente del tribunale Ricardo Martinez lunedì scorso ha letto la sentenza condannando Gregorio a 1 anno e 1 giorno di prigione più 2 anni di libertà vigilata e alla multa di 5000 dollari. Per Jim Armstrong la condanna è stata di 30.000 dollari di multa + 1 anno di libertà vigilata e 75 ore lavoro in una comunità di servizio. La sentenza a carico di Jim ha considerato che vive su una sedia a rotelle a seguito di un incidente stradale. Per il figlio Gregorio la pena è stata più severa perché era lui che vendeva le pillole nelle discoteche di Vancouver. Il tribunale americano ha anche accertato che i prodotti farmaceutici importanti dalla Cina erano una contraffazione. Per questa ragione per Jim Armostrong e figlio la vicenda non è ancora completamente chiusa in quanto, il 12 aprile prossimo, subiranno un altro processo per aver creato danni di immagine alle aziende Pfizer Viagra-maker e Cialis-maker Eli Lilly. Per quanto riguarda il curling giocato questa parentesi di vita di Jim dovrebbe segnare anche l’inevitabile conclusione della sua carriera sportiva in quanto non potrà più rappresentare la nazionale Canadese. Sicuramente a breve la Canadian Curling Association si pronuncerà in merito.

200px-jim_armstrong.jpg

CURLING ITALIA