FireStats error : Errore nella connessione al database
curlingtorino/blog Rotating Header Image

luglio, 2011:

Finalmente la European Curling Federation informa su quanto discusso a Monaco

Non si può certo dire che la Federazione Europea sia un fulmine nel dare comunicazioni. Comunque sia, oggi finalmente abbiamo notizie ufficiali su quanto discusso nella riunione di Monaco di Baviera del 2 e 3 luglio.

Ecco quanto è stato detto e discusso: Presidente - Il Consiglio esecutivo ECF ha accettato le dimissioni del Presidente Andrew Ferguson-Smith per motivi personali. Il Consiglio è dispiaciuto per la sua decisione ma, allo stesso tempo, vuole ringraziarlo per il lavoro svolto in ECF. Il Consiglio augura a Andrew Ferguson-Smith buona salute e un grande futuro. Il Consiglio ha quindi incaricato Olli Rissanen (oggi Vice Presidente) di coprire ad interim l’incarico di Presidente sino a nuove elezioni. Elezioni che erano programmate per il dicembre 2012. In questa circostanza però, con le dimissioni anticipate di Ferguson, il regolamento a statuto di ECF non ha una chiara regolamentazione. Il Consiglio ECF ritiene quindi che sia corretto, verso tutte le Associazioni che ne fanno parte, di definire la nomina del nuovo Presidente in una riunione che sarà organizzata a Mosca 2011 in occasione dei prossimi Europei. Secondo la Costituzione le Associazioni potranno anche proporre altri candidati per coprire il ruolo di Presidente.

Altri punti della discussione: Definizione della missione di ECF – 1) Realizzazione annuale dei Campioni Europei di Curling – 2) Lavorare con i partner  in particolare con la Fed. Mondiale WCF  per incoraggiare e sviluppare il curling in Europa. Curling Center di Champery – La ECF discuterà a breve sulla questione e darà comunicazione sulle decisioni prese in merito. Campionati Europei – Per il 2012 è stato confermato che gli Europei si giocano a Karlstad dal 7 al 15 dicembre 2012. A partire dal 2013 i Campionati Europei avranno luogo nell’ultima settimana di novembre. Lavori e Progetti in corso – 1) Rinnovo di contratto con WCF in merito a diffusione e commercializzazione dei Campionati Europei  – 2) Profonda revisione della Costituzione ECF – 3) Revisione del sito internet di ECF – 4) Proseguire la discussione con Mosca in merito ai prossimi Europei 2011. L’incontro ECF a Mosca sarà a porte aperte. Data e ora dell’incontro saranno comunicate a tempo debito.

European Curling Federation: Un’estate senza presidente

Dopo le dimissioni alla Presidenza  ECF di Andrew Ferguson Smith, l’Executive Board si è incontrato a Monaco di Baviera lo scorso 2 e 3 luglio. Al momento nulla è trapelato su quanto è stato discusso in questo incontro. Personalmente non credo che di questa disinformazione sia colpevole l’ufficio stampa ECF ma pare più il consapevole atteggiamento di un Direttivo che vuole prendere tempo e far passare questa calda estate. Oggi il sito della ECF, nel riportare l’elenco dei membri di questo Direttivo, lascia elegantemente la casella del Presidente senza contenuti. Al vuoto poi seguono i vari rappresentanti (continua…)

Royal Caledonian cerca un nuovo rappresentante in WCF

Il Royal Caledonian Curling Club propone una candidatura per essere rappresentata in WCF. Attualmente questo incarico è assegnato a 4 personaggi: Hew Chalmers, Edith Loudon, Bruce Crawford e Jeanette Johnston. Proprio Jeanette Johnston ha già completato, nel ruolo di rappresentate Royal nella Federazione Mondiale, due mandati. La nuova figura andrà quindi a sostituire la Johnston. Condizione indispensabile per il candidato è quella di essere già attualmente membro del Royal Club e di accettare questo incarico per un impegno non inferiore ai 3 anni come volontario. Ma sembrerebbe che l’impegno sia estremamente contenuto in 8 giorni di disponibilità all’anno. Chi può già vantare questo status può scrivere all’amministratore delegato RCCC (Bruce Crawford (CEO), Royal Caledonian Curling Club, Cairnie House, Ingliston, EH28 8NB mezzo posta) o e-mail (bruce@royalcaledoniancurlingclub.org). Altri requisiti indispensabili sono:

• La comprensione del ruolo Royal Club nelle questioni internazionali
• L’ esperienza o conoscenza di concorsi internazionali
• L’abilità di comunicazione e networking

Per scaricare ulteriori informazioni: cliccare qui. Il termine ultimo per le iscrizioni è le ore 12 Venerdì 5 agosto 2011.

LaNews del giorno: Olimpiadi invernali 2018 alla coreana Pyeongchang

A Durban in Sud Africa oggi il CIO ha assegnato l’Olimpiade Invernale 2018 alla città sudcoreana di Pyeongchang. Pyeongchang è stata preferita alle altre candidate Monaco di Baviera e la francese Annecy. La vittoria della candidata sudcoreana si è avuta nel primo turno di votazione a scrutinio segreto del Comitato Olimpico Internazionale, con 63 voti a favore su 95 aventi diritto di voto. Per Monaco hanno votato in 25 mentre 7 sono stati i voti assegnati ad Annecy. Per Pyeongchang questa era la terza volta che tentavano di aggiudicarsi le Olimpiadi Invernali. Era già candidata sia per l’edizione 2010 che per il 2014. In Asia è la prima volta che le Olimpiadi vengono vinte da una candidata non giapponese (ricordiamo Sapporo 1972 e Nagano 1998). I delegati coreani sono esplosi in un applauso nella sala conferenze dopo che  il presidente del CIO Jacques Rogge, aprendo la  busta sigillata, ha letto le parole: “Il Comitato Olimpico Internazionale ha l’onore di annunciare che i XXIII Giochi Olimpici Invernali nel 2018 vengono assegnati alla città di Pyeongchang.”

Sentenza del tribunale: la skip Gail Munro ha ragione e Derek Brown paga

Lunghi i tempi della giustizia e non solo in Italia. Oggi e stata pronunciata la sentenza per la causa intentata da Gail Munro contro il suo responsabile delegazione della Nazionale femminile di Scozia. La vicenda ci riporta indietro di alcuni anni al Mondiale donne disputato in Canada, a Vernon, nel 2008. Darò solo un breve accenno su quanto accaduto ma per chi è  interessato può  ritrovare i miei articoli sulla storia (usciti il 28 marzo 2008, 1 settembre 2009 e 27 aprile 2011). Si può semplicemente digitare Gail Munro nello spazio ricerca e li visualizzate tutti. Ma torniamo al Mondiale di Vernon. Dopo una serie infinita di sconfitte della nazionale scozzese tra le atlete e gli accompagnatori tira una brutta aria. (continua…)

CURLING ITALIA