FireStats error : Errore nella connessione al database
curlingtorino/blog Rotating Header Image

marzo 16th, 2012:

Forse non tutti sanno che: A Lethbridge nascono le house colorate

Da domani (sabato 17 marzo) in Canada a Lethbridge inizia il Mondiale donne 2012. Su questo evento potrete trovare i commenti su www.curlingitalia.it come sempre.  Parliamo di questa città non lontana da Calgary per ricordare, per la storia del curling, qualcosa o qualcuno di Lethbridge che ha cambiato per sempre questo gioco. La storia canadese del curling racconta che le house venissero da sempre tracciate con una sola linea scura e senza aggiungere altro. L’allestimento della pista con più colori e con le house cariche di verde o rosso e blu si deve proprio a Jack Patey di Lethbridge. Jack, per sua libera scelta, decise di migliorare  le piste, preparate per i bonspiel, con l’uso dei colori. Tutto questo capitava nel 1935. Con l’avvento della televisione a colori alla fine degli anni 50, tutto il Canada adottava l’uso del colore sul ghiaccio. Con le riprese televisive  il colore era una condizione assolutamente indispensabile per trasmettere le gare di curling. Televisione e curling, un legame forte ed importante. D’altra parte non poteva che essere così perché l’inventore della televisione è lo scozzese John Logie Baird che  il 25 marzo 1925, nel centro commerciale Selfridges di Londra, presentò per la prima volta al mondo un prototipo di televisione.

CURLING ITALIA